racconti in forma di poesia: #3

3.

Stamattina ho fissato i cavi dei lampioni

fuori dalla mia finestra per qualche tempo.

Mi ero appena svegliato e avevo deciso

di alzare la tapparella per godermi la vista.

Sono due giorni che nevica.

La neve sui tetti e sulle strade

fa sembrare tutto più vecchio.

Non so perché ho la netta sensazione

di trovarmi in una città del Reich.

Temo a ogni secondo di veder comparire

da dietro l’angolo

un plotone di camicie brune.

Posso quasi sentire i tacchi dei loro stivali sull’asfalto.

Mi alzo, mi infilo i jeans e un maglione

e vado di là per farmi un caffè.

Anche oggi abbiamo vinto noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...